Consolat de Mar e Lonja di Palma. Architettura a un passo dal...

Consolat de Mar e Lonja di Palma. Architettura a un passo dal mare.

Il Consolat de Mar, antico spazio per la risoluzione dei conflitti che nascevano all'interno della Lonja e attuale sede del Govern de les Illes Balears. Scopri di più!

0
SHARE
Lonja e Consolat del Mar
Lonja e Consolat del Mar

Il Consolat de Mar e la Lonja (Sa Llotja) sono due tra gli edifici imperdibili di Palma.

Arrivando a Mallorca, e passando per la capitale, si rimane incantati dalla bellezza dei palazzi costruiti per gli “affari del mare”, che si affacciano sul Passeig de Sagrera.

Ancora prima di entrare, colpisce per la sua imponenza la Porta Vella del Moll, facente parte delle antiche mura davanti al mare.

La Lonja del Pescado (sa Llotja del Peix) era il luogo in cui venivano vendute le merci provenienti dal mare, un edificio gotico di grande eleganza. Dello stesso complesso fa parte il Consolat del Mar, ovvero lo spazio per la risoluzione dei conflitti mercantili che sorgevano tra acquirenti e venditori durante le trattative che avvenivano all’interno della Lonja.

 

I due palazzi condividono l’Antic Jardí de la Llotja, risalente al XV secolo, dal quale si accede anche alla Capella del Consolat, costruita tra il XVI e il XVII secolo.

Sia la Lonja che il Consolat de Mar sono protetti dall’àngel custodi che si autoproclama “Defensor de la Mercaderia“, difensore del mercato e della pratica mercantile.

Il Consolat de Mar è su due piani. Interessante la statua del navigatore maiorchino Jaume Ferrer, che nel 1346 scoprì le coste africane di Rio de Oro. All’interno dell’edificio si possono ammirare numerose opere di Joan Miró, donate dalla famiglia.

Attualmente il Consolat de Mar è sede del governo de Les Illes Balears, quindi non è sempre possibile visitare il suo interno, ma vale decisamente la pena passarci davanti.

Per quanto riguarda la Lonja è sicuramente in cima alla lista di cosa vedere a Palma e l’entrata è libera e spesso vi organizzano mostre temporanee di artisti contemporanei.

Quando ci si trova sul Passeig de Sagrera, ci si rende conto non solo del potere esercitato dal Col·legi de la Mercaderia durante i secoli, ma della centralità che il mare ha da sempre per Maiorca. Il mare che a quei tempi entrava nella città, giungendo alla Lonja e al Consolat de Mar, e che era insieme via di scambio e portatore di conoscenza.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY