Ses Salines, le Spiagge, il Faro e le Saline

Ses Salines, le Spiagge, il Faro e le Saline

0
SHARE
Ses Salines, Tramonto
Ses Salines, Tramonto

Ses Salines, o Les Salines, prende intutivamente il nome dalle numerose saline che si trovano in questa zona.
Il municipio di Ses Salines fa parte della comarca del Migjorn, insieme a Campos, Santany e la Colonia de Sant Jordi. E a tutte le saline. Saline che ancora estraggono il sale secondo come vuole la tradizione.

Oltre a produrre sale, è una meta turistica meravigliosa!
Le spiagge della zona si trovano in un ambiente protetto, infatti il governo baleare ha dichiarato una parte di Ses Salines Area Naturale di Speciale Interesse Paesaggistico e Rurale.
Tra queste spiagge: Port, Ets Estanys, Es Dolç, Es Carbó e Ses Roquetes.
La spiaggia di Es Trenc, la più rinomata, conosciuta anche come i caraibi maiorchini, pur essendo sotto il municipio di Campos, è raggiungibile anche dalla Colonia di Sant Jordi.

Spiaggia Ses Salines, veduta aerea
Spiaggia Ses Salines, veduta aerea

La storia di Ses Salines è molto antica, questo stando ai resti non solo dei Talaioti, ma anche pretalaiotici (Antigors, Torrent, Mitja Gran). Poi fenici, e poi romani, come sembrano testimoniare la necropoli di Sa Carrotja, e ritrovamenti di accampamenti e nuclei abitativi nei pressi dell’attuale sede del comune.
Anche le stesse saline sono testimoni di quest’antica presenza, infatti già romani e cartaginesi le adoperavano.
Dopo il solito periodo di dominazione musulmana, anche Ses Salines fu liberata grazie a Jaume I.
La prima traccia di cristianità è del 1600, e l’attuale Esglesia Vella è di fine ‘700.
La svolta fu però l’arrivo del treno nel 1917, che diede un impulso decisivo al progresso e all’emancipazione locale, e alla conquista dell’indipendenza municipale nel 1925.

A Ses Salines non mancano i luoghi di interesse: c’è il Faro de Cabo Salines, la Torre di Can Barbarà, il fortino di S’Estany, l’agglomerato talaiotico di Na Mera e il giardino botanico Botanicactus.
Le festività principali sono le feste di Sant Antonio, Le feste di Sant Bartomeu, 24 agosto, la Festa dei Cavalli, primo fine settimana dopo Sant Bartolomeu e la locale, del primo maggio, Fira de Ses Salines.
Infine, i mercati: mercoledì pomeriggio c’è il mercato alla Colonia di Sant Jordi, e giovedì mattina a Ses Salines.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY