Le Terrazze della Cattedrale di Palma, Magico Punto di Vista!

Le Terrazze della Cattedrale di Palma, Magico Punto di Vista!

Le Terrazze della Cattedrale di Palma Regalano Un Appassionante Viaggio nel Tempo e un Imperdibile Panorama. Visitabili solo su Prenotazione

0
SHARE
Terrazze della Cattedrale di Palma di Maiorca
Terrazze della Cattedrale di Palma di Maiorca

Le Terrazze della Cattedrale di Palma sono visitabili, e da da non perdere!
Ora, dopo i lavori di adeguamento alle norme di sicurezza, Palma è contemplabile nella sua intera bellezza anche dall’alto de La Seu.

A differenza del Duomo di Milano e di molte altre chiese, si può salire solo con visita guidata e i gruppi sono a numero chiuso.

Le terrazze sono state aperte al pubblico la prima settimana di luglio, e il successo èsorprendente. Nel giro di pochissimo le visite gratuite del sabato mattina riservate ai residenti si sono esaurite fino a fine stagione! Insomma, anche i residenti dovranno pagare, o aspettare l’anno prossimo.

Il prezzo del biglietto è di 12 euro a persona, e i gruppi non possono superare le 25 persone. È obbligatorio prenotare e la prenotazione deve realizzarsi online massimo un’ora prima dell’orario della visita.

E si tratta di ben 215 scalini!

La visita alle terrazze della cattedrale parte dal Portal de la Almoina, e si accede al campanile del XV secolo, alto 47,80 metri, dove iniziano gli scalini.
L’interno del campanario è diviso in tre parti. La prima sala era una sorta di magazzino, mentre quella più in alto ospita la campana. I primi due livelli sono pieni di graffiti e incisioni fatte da uomini che vi si nascondevano in quanto perseguitati dalla giustizia e accolti dalla Chiesa.

La parte alta, che ospita le campane, è sicuramente la più suggestiva. Le campane della cattedrale sono nove: quattro di esse risalgono al secolo XIV, due furono fuse con il metallo delle originarie campane gotiche, e le tre rimanenti sono di epoca recente. Ogni campana ha un nome, e la più grande si chiama Aloi.
Aloi è stata costruita nel 1592 (100 anni dopo la scoperta dell’America!) e pesa più di 4600 kg.

Palma di Maiorca, Panorama dalla Cattedrale
Palma di Maiorca, Panorama dalla Cattedrale

Uscendo dal campanario prende forma uno spettacolo meraviglioso: la vista intera della Baia di Palma. Scorci unici, ogni angolazione regala un’immagine emozionante e irripetibile. La passeggiata sulle terrazze ha quindi inizio, si possono osservare las gárgolas, gli archi, e le vetrate.

Sulle vetrate della cattedrale è possibile leggere i versi del Benedicite (canto di esortazione alle creature a benedire il Creatore).

Il Rosone della Cattedrale di Palma, el Ojo del Gótico
Il Rosone della Cattedrale di Palma, el Ojo del Gótico

E poi appare il rosone, el Ojo del gótico (l’occhio del gotico), uno dei più grandi rosoni gotici al mondo. Oltre 100 m2 di superficie e realizzato a metà del XIV secolo.
El Ojo del gótico è famoso per lo spettacolo che regala due volte all’anno: il 2 febbraio, Candelera, e l’11 novembre, San Martino, tra le otto e le nove del mattino il sole entra dal rosetone maggiore e il suo riflesso appare direttamente sopra il muro interno della facciata occidentale, posizionandosi sotto il suo rosone e dando origine a un fenomeno unico al mondo: Espetáculo del Ocho.

La visita prosegue verso la facciata principale, davanti al Palazzo dell’Almudaina, e si conclude scendendo alle terrazze rivolte verso la città per poi ritornare al campanario da cui si raggiungerà l’ingresso della Cattedrale.

Terrazze della Cattedrale, Vista Laterale
Terrazze della Cattedrale, Vista Laterale

Un’esperienza consigliata. Perchè ben organizzata, funziona su prenotazione, le guide sono competenti e disponibili.
È l’occasione per vedere Palma di Maiorca dall’alto del suo simbolo per antonomasia: la Cattedrale.

Tra le norme da rispettare: non fumare, non mangiare e non lanciare oggetti!

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY