Trekking a Maiorca tra mare e montagna. Passeggiando per l’isola

Trekking a Maiorca tra mare e montagna. Passeggiando per l’isola

Che siate esperti o meno, il trekking a Maiorca è un'attività da non lasciarsi scappare. Che siano giornate intere o poche ore, l'importante è provarci!

0
SHARE
Trekking a Maiorca
Trekking a Maiorca

Trekking a Maiorca, ovvero non solo spiagge. Il trekking è una delle attività più praticate dell’isola, senza distinzione di età ed esperienza.

L’isola vanta infatti un paesaggio dalla toponomia irregolare, e una rigogliosa vegetazione nella quale è possibile addentrarsi in totale sicurezza.
Le strade e i percorsi da seguire sono ben segnalati e spesso sono disponibili mappe che marcano il livello di difficoltà, la pendenza, e la durata del tragitto.

Trekking a Maiorca - Sierra de Tramuntana
Trekking a Maiorca – Sierra de Tramuntana

Per i meno esperti un’opzione di trekking a Maiorca, non troppo conosciuta, è quella a Betlem, nel punto estremo della baia di Alcudia. Il percorso è prevalentemente pianeggiante e si sviluppa a pochi metri d’altezza dal mare, seguendo movimento della costa. Al termine dell’escursione si raggiunge un antico e caratteristico molo ora in disuso.

Altra gita interessante è quella all’Embalse de Cubert e Gorg Blau. Si tratta dei bacini artificiali in cui viene raccolta l’acqua dell’isola. Nel periodo invernale sono particolarmente suggestivi.

Avenc de son Pou è un’esempio di trekking a Maiorca con un livello di difficoltà un po’ più alto. La durata è maggiore e ci sono molte più pendenze. Dopo vari saliscendi si raggiunge una grotta sotterranea con stalattiti e stalagmiti. Si consiglia di portare con sè una torcia per esplorare gli angoli nascosti.

Castillo de Alaró. Un classico. Il castello si può raggiungere direttamente da Alaró, lasciando la macchina nel piccolo municipio, e in questo caso la lunghezza del percorso è importante, oppure si può arrivare fino al ristorante es Verger, lasciare la macchina, e proseguire a piedi. Così facendo la durata non supera le due ore e mezza (andata e ritorno). La vista di cui si gode dalla cima è decisamente spettacolare. Una volta ridiscesi, la tappa pranzo mallorquino a es Verger è d’obbligo!

Ses miradores de s'arxiduc
Ses miradores de s’arxiduc

Ses miradores de s’arxiduc. Parlando di trekking Mallorca questa escursione ricopre un ruolo d’onore. Tra le montagne della Sierra de Tramuntana, zona Valldemossa. Il percorso tra mare e montagna prevede almeno sette miradores: i punti d’osservazione voluti dall’ arxiduc Lluis d’Austria per contemplare il paesaggio. Tutti affacciati sul mare, tra pini marittimi e distese di ulivi e casacate, i miradores offrono sguardi privilegiati sulle bellezze di Maiorca. La durata è piuttosto lunga (intorno alle otto ore per farlo completo andata e ritorno), però si può decidere di percorrere solo parti dell’itinerario. E ne vale la pena!

Per tutti gli amanti del trekking, Maiorca è una scelta sicura. Si consigliano i mesi primaverili e autunnali, oppure sveglia alle cinque e mezza in estate!

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY