Vela e Baleari, una Passione da Vivere

Vela e Baleari, una Passione da Vivere

Scopriamo con Bernie il Mondo della Vela. Il Racconto di una Passione che si è Trasformata in una Scelta di Vita, A Maiorca!

0
SHARE
Vela e Baleari
Vela e Baleari

Oggi parliamo di vela e Baleari. Per farlo incontriamo Bernie, che ha lasciato Roma per trasferirsi a Maiorca.
Un cambio di vita importante, supportato da una grande passione, la vela.
Insieme entreremo in questo mondo affascinante, dove l’uomo recupera il legame originario con la natura, tornando a costituire un tutt’uno con essa.

Bernie, come sei arrivato a Palma?

Avevo bisogno di mare. Conosco Maiorca da tempo e ha sempre rappresentato una tentazione.
Per quasi 30 anni ho lavorato in aziende multinazionali ricoprendo principalmente ruoli di marketing e vendite.
Attualmente mi occupo di organizzazione eventi a Palma di Maiorca e sono il Business Development Manager di Mallorca Events Planning.

E la vela?

Ho fatto la mia prima esperienza in barca a vela a 38 anni (ora ne ho 50) e da allora ho cercato di praticare questo sport il più spesso possibile, apprendendo piano piano che non è solo uno sport ma anche una filosofia di vita.

Cosa rende unico il viaggiare a vela?

La navigazione a vela è molto emozionante. La prima volta che si osserva il vento e si intuisce perché un’imbarcazione si muove senza bisogno di un motore si resta senza parole.

Niente rumore del motore, vele a segno (ovvero il vento le colpisce nel modo corretto) e lo sguardo soddisfatto dei tuoi compagni di viaggio.
Direzione del vento, rotta da percorrere e regolazione delle vele ti portano piano piano dentro un gioco di squadra che unisce le persone in un modo eccezionale.

A che età è bene iniziare a navigare? c’è un’età limite per la propria “prima volta”?

Conosco amici skipper che hanno portato i figli in barca molto presto (2-3 anni di età). I bambini apprendono velocemente e bastano alcuni accorgimenti per renderli consapevoli di cosa possono e di cosa non possono fare.

Non c’è un’ età limite per navigare a vela. Chiunque in base alle proprie condizioni fisiche può affrontare una navigazione. Sara’ compito dello skipper verificare le potenzialità dell’ equipaggio massimizzando la performance di ognuno di loro. In questo modo si ottiene una sinergia che è fondamentale in barca a vela.

Bernie al Timone!
Bernie al Timone!

Il mondo visto dal mare. Emozioni e differenze con la terraferma.

La prospettiva è molto diversa rispetto alla terra ferma, alcune spiagge sono belle sia da terra che da mare, ma quando osservi un tramonto dalla barca ti senti immerso nella natura fino in fondo, è come ricevere un forte abbraccio dalla terra che ci circonda.
In barca possiamo decidere di vedere posti non raggiungibili a piedi o in macchina. Abbiamo quindi l’opportunità di ammirare luoghi incontaminati.

Insomma, la vela può essere interpretata come un recupero di ritmi di vita più rilassati a cui la nostra società non è più abituata?

Si certo, questo è uno dei motivi che mi ha fatto avvicinare a questo mondo.
La giornata tipo è fare colazione in pozzetto e navigare verso una nuova rada per poi nuovamente concedersi un bagno in acque cristalline ed attendere il momento dell’aperitivo serale… Impossibile rinunciare!

Cosa si porta con sè alla fine di un viaggio in barca?

Le imbarcazioni hanno tutte le comodità necessarie e questa esperienza ti porta a riflettere su quale comportamento adottare in navigazione .
Di certo portiamo con noi a casa la prova che collaborando si possono ottenere grandi risultati. Piuttosto che procedere per la nostra strada senza condividere gli obiettivi con gli altri.

Vela e Baleari: perchè?
Sono isole fanstastiche, in particolare amo Formentera, anche se qui a Palma di Maiorca ho trovato un equilibrio tra natura ed urbanizzazione, per questo ho deciso di vivere qui.

Bernie ha anche creato un gruppo su facebook dedicato all’isola (Amo palma di Maiorca) ed un noleggiare una barca o partecipare ad una crociera con imbarchi individuali.
Il mare delle Baleari offre molto, ci sono luoghi speciali e riserve naturali, ad esempio Cabrera a sud est dell’isola.
Non dimentichiamoci che nel periodo che va da aprile a ottobre i voli sono diretti ed anche economici (soprattutto se prenotati in anticipo) quindi con un po’ di accorgimenti è possibile fare una vacanza di alto livello a costi contenuti. Provare per credere!

Gracias Bernie, hasta la proxima 🙂

Tramonto nelle Acque delle Baleari
Tramonto nelle Acque delle Baleari

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY