Vivere a Maiorca: 5 buoni motivi (oltre il mare c’è di più!)

Vivere a Maiorca: 5 buoni motivi (oltre il mare c’è di più!)

Scopriamo quali sono i buoni motivi per vivere a Maiorca, oltre a quelli più conosciuti, come mare, spiaggia e sole 300 giorni all'anno (che non è poco!)

0
SHARE
Vivere a Maiorca
Vivere a Maiorca

Negli ultimi anni la scelta di vivere a Maiorca è stata presa da numerosissimi connazionali.
Sono oltre 18.000 gli italiani che vivono nelle Isole Baleari.

Maiorca non è semplicemente un luogo di vacanza ma uno di quei paesi dove si vive meglio. Quali sono i motivi che spingono tantissimi italiani a trasferirsi a Maiorca?

1.Clima
Maiorca gode di una clima mediterraneo caratterizzato da temperature miti durante il periodo invernale ed estati calde. Grazie alla presenza della catena montuosa Sierra de Tramuntana anche durante i mesi estivi soffia una piacevole brezza. Le estati pertanto non risultano afose nonostante le temperature nel mese di agosto superino i 30 gradi.
Maiorca inoltre gode di quasi 300 giorni all’anno di sole ed è pervasa da una luce intensa e naturale tutto l’anno. Svegliarsi in questo modo è già un buon motivo per trasferirsi a vivere a Maiorca. Come è ben noto, la luce porta buonumore!

2. Facilità nel trovare lavoro
I settori principali che muovono l’economia di Maiorca, e in cui conviene investire, sono quelli turistico, nautico e la ristorazione. Sull’isola è facile trovare lavoro anche come dipendente. Per esempio in pochi sanno che Maiorca è la sede di moltissime aziende multinazionali che spesso hanno mercato anche in Italia. Aziende come Air Europa, la terza compagnia aerea spagnola, appartiene ad una famiglia maiorchina e la sede centrale, gli uffici e il call center di tutte le nazioni in cui opera, si trovano a pochi minuti da Palma di Maiorca. Poi c’è Camper, il gruppo Meliá e Barceló. Inoltre l’isola accoglie a braccia aperte le persone che conoscono più lingue straniere. Inglese e tedesco sono molto richiesti soprattutto nel settore alberghiero e della ristorazione.

Cala Pi, Embarcadors

3. Qualità di vita
Poter vivere a stretto contatto con la natura non è una cosa comune e di certo non scontata. Maiorca è un’isola davvero speciale perchè con i suoi 3600 km quadrati di superficie offre ai suoi abitanti, e turisti, tanti universi paralleli: splendide spiagge, un mare paradisiaco, montagne ricoperte da fitti boschi, colline, laghi. Uno scenario unico se ci pensate. A Maiorca puoi svegliarti una mattina e decidere di organizzare un’escursione in montagna oppure infilarti un costume e in dieci minuti ritrovarti in una caletta nascosta che non ha nulla da invidiare a qualche meta caraibica.
Questo è sicuramente uno dei punti a favore del vivere a Maiorca!

4. Sanità e scuole

Il sistema sanitario delle Baleari dispone di professionisti altamente qualificati. Le pratiche burocratiche ospedaliere sono abbastanza agili e sull’isola si possono trovare sia ospedali pubblici che strutture private di alto livello. Anche il sistema scolastico è uno dei migliori d’Europa. L’università di Maiorca è la UIB che si trova a meno di dieci km dal centro di Palma e nella quale si possono frequentare diversi corsi di studio.

Aeroporto di Maiorca
Aeroporto di Maiorca

5. Vicinanza con l’Italia
La vicinanza con l’italia non è certo un punto da trascurare, soprattutto se i familiari e gli amici vivono in maggioranza nel paese d’origine. Maiorca si può raggiungere facilmente in aereo, e l’aeroporto di Palma è il terzo più importante di tutta la Spagna. L’unico handicap sono i mesi invernali in cui i voli diretti vengono sospesi. Da fine marzo invece, fino ai primi di novembre si può viaggiare a prezzi competitivi e Maiorca si raggiunge in meno di due ore dai principali aeroporti italiani.

Maiorca è un’isola meravigliosa, però, come in ogni posto, bisogna sapersi adattare!

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY